ULTIME NOTIZIE DA FACEBOOK. Arrivano i Podcast audio. Ecco l’annuncio ufficiale

 

In questi ultimi mesi stiamo assistendo a una forte crescita dei podcast audio in diretta live e registrati.

 

Il successo di ClubHouse ha spinto il gruppo Facebook a progettare un nuovo ecosistema per tutti gli utenti che desiderano utilizzare questo nuovo format di comunicazione.

 

clubhouse-app

 

LA 1^ NOTIVITA: SOUNDBITE

Facebook vuole offrire  un insieme di strumenti professionali ma anche intuitivi e divertenti; una sorta di  STUDIO DI REGISTRAZIONE nel proprio smartphone.

Hanno investito a lungo in tecnologie audio come la sintesi vocale e il morphing vocale.

Saranno resi  disponibili direttamente all’interno dell’app Facebook.

Si potrà utilizzare la musica dalla RACCOLTA SUONI di Facebook con numerosi effetti sonori, effetti vocali e filtri.

Queste novità prendono un nome:  SOUNDBITE.

 

03 soundbite

 

Sono brevi clip audio attraverso i quali si potranno  racontare aneddoti, barzellette, momenti di ispirazione, poesie e molto altro ancora.

Soundbites sarà testato nei prossimi mesi con alcuni creator per poi renderlo disponibile a tutti. 

 

LA 2^ NOTIVITA: I PODCAST

Facebook non punterà solo sulle brevi clip audio di Soundbites.

Alcune storie e conversazioni meritano più tempo.

Più di 170 milioni di persone già ascoltano Podcast cliccando su determinati post pubblicati su Facebook; ma fino ad ora dovevano lasciare l’app per ascoltare questi episodi.

Entro i prossimi mesi si potranno ascoltare Podcast direttamente sull’app di Facebook.

Sarà creato una sorta di motore di ricerca attraverso il quale  trovare facilmente nuovi podcast ed episodi in base ai propri  interessi, commentarli e consigliarli ai nostri amici.

I creatori di podcast saranno in grado di raggiungere e connettersi con nuovi ascoltatori, il tutto direttamente dall’app di Facebook

Potranno trasformare una conversazione dal vivo in un podcast che tutti potranno ascoltare in seguito.

03 podcast

 

LA 3^ NOTIVITA: STANZE AUDIO E POSSIBILITA’ DI MONETIZZARE I CONTENUTI CHE PUBBLICHIAMO 

 

E’ partita la fase di test delle Stanze Live Audio Rooms all’interno dei Gruppi.

Saranno disponibili per tutti  entro l’estate.

Secondo Facebook l’unico modo in cui tutto questo può funzionare  è attraverso la MONETIZZAZIONE DEI CONTENUTI.

 

04 dona

Ci saranno diversi modi attraverso i quali  i creatori di audio potranno guadagnare con la loro attività.

I fan potranno supportarli tramite Stars  o fare donazioni per le cause a cui tengono. 

Si potranno addebitare gli accessi alle Stanze Live Audio tramite un singolo acquisto o un abbonamento mensile.

Infine, per promuovere il lancio di Soundbites, Facebook sta introducendo  l’Audio Creator Fund; un sostegno economico per i migliori creativi.

 

Tantissime novità quindi.

 

Per leggere il comunicato ufficiale di Facebook, clicca QUI 

Social Media, Web Marketing & E-Commerce

LO SCENARIO DEI SOCIAL MEDIA IN ITALIA. Scarica il report pubblicato da We Are Social

dati italiani ok

We Are Social e Hootsuite hanno pubblicato gli ultimi dati sulla diffusione del digitale in Italia.

 

Ecco i principali indicatori.

 

Su 60 milioni di abitanti, i cittadini connessi a internet sono l’83%.

 

Gli utenti connessi ad almeno 1 social hanno raggiunto la cifra di 41 milioni.

 

011- utenti attivit in Italia su internet e sui social

 

Ecco la presenza dei device digitali nelle case degli italiani.

 

E’ interessante notare la percentuale relativa alle consolle per Videogame, Smart Tv e diffusori Smart Home.

 

012 - diffusione in italia dei device

 

In Italia ogni giorno trascorriamo su internet mediamente 6 ore e 22 minuti del nostro tempo.

 

Poco meno di 2 ore il tempo trascorso sui Social media.

 

013 tempo medio al giorno speso su internet e sui social

 

Ecco le piattaforme di social e messaggistica più usate nel nostro paese.

 

Di rilievo la crescita di Tik Tok, Telegram e Twitch; piattaforme poco presenti nelle precedenti rilevazioni.

 

014 - le piattaforme social più usate in Italia

 

33 milioni di italiani hanno effettuato almeno 1 acquisto sul web nell’anno passato.

 

Il totale delle vendite on line ha raggiunto i 20 miliardi di dollari con una crescita del 23,8%.

 

Mediamente ogni utente spende un controvalore di 619 dollari all’anno in acquisti on line.

 

015 - crescita dell'ecommerce in italia

 

Da notare come negli acquisti on line non ci sono grandi differenze fra le diverse fasce di età.

 

Anche gli ultra 55enni stanno prendendo dimestichezza con questa modalità.

 

Naturalmente la crisi causata dal Covid ha dato una forte spinta in tal senso.

 

016 - differenze di età acquisto su internet

 

Per scaricare il report di We Are Social, clicca QUI

Social Media, Web Marketing & E-Commerce

LO SCENARIO DEI SOCIAL MEDIA NEL MONDO. Scarica il rapporto di We Are Social

 

We Are Social, insieme a Hoot Suite, ha presentato il nuovo report sullo sviluppo dei Social Media nel mondo.

 

5,22 miliardi di persone utilizzano telefoni cellulari, vale a dire il 66,6% della popolazione.

 

4,66 miliardi di persone accedono ad internet, un incremento del 7,3% (o 316 milioni) rispetto a Gennaio 2020.

 

 

Sono 4,20 miliardi gli utenti delle piattaforme social, un incremento del 13%.

 

La penetrazione delle piattaforme social si attesta quindi al 53% della popolazione mondiale.

 

01 - polazione attiva su internet e sui social

 

Mediamente nel mondo si trascorrono 2 ore e 25 minuti sul social media.

Il picco nelle Filippine con 4 ore e 15 minuti.

 

04. tempo medio speso sui ocial media ogni giorno

 

Siamo collegati ad internet quasi 7 ore al giorno.

 

05 - tempo speso su internet

Cercare informazioni e mantenere i contatti con parenti e amici sono i principali motivi per i quali ci colleghiamo a internet.

 

07 motivi per i quali andiamo su internet

 

Ecco le piattaforme Social e Messaggistica più diffuse al mondo.

Al 1° posto Facebook con 2miliardi e 740 milioni di iscritti.

 

08 le piattaforme social più usate al mondo

 

Il 76,8% della popolazione mondiale ha effettuato almeno un acquisto su internet nel 2020.

 

09 - polazione che ha comprato su internet

 

Per scaricare il report di We Are Social,

clicca QUI

Social Media, Web Marketing & E-Commerce

IL MERCATO DEL LIBRO HA TENUTO IN QUESTI MESI DI PANDEMIA. Scarica tutti i dai pubblicati dall’A.I.E.

L’Associazione Italiana Editori ha pubblicato i dati del mercato editoriale nel 2020.

I numeri sono confortanti.

L’editoria europea di libri vale circa 38 miliardi di euro.

Ecco le principali casi editrici a livello mondiale.

 

02 - editori europei

 

Cresce il settore dei libri di varia, ebook, audioguide.

 

04 crescono gli ebook

Interessante il dato concernente gli ebook.

 

Nel 2020 hanno raggiunto la quota di mercato del 7,4%.

05 crescita ebook

Per scaricare il report dell’AIE, clicca QUI 

Editoria & Giornalismo

IL BIOLOGICO E’ IN GRAN FORMA. Scarica gli ultimi dati pubblicati da Biobank

 

Biobank ha pubblicato il nuovo report sul mercato dei prodotti biologici in Italia.

 

I dati sono molto promettenti.

 

In Italia sono quasi 2 milioni gli ettari di terreno biologici.

 

Più di 80.000 le aziende produttrici.

 

04 aziebnde bio in italia ed ettari coltivati

La crescita del settore è costante negli ultimi anni.

 

03 - trand di crescita del mercato

I supermercati hanno conquistato la leadership di mercato.

 

01 - leadership supermrcati

 

Sono migliaia i punti vendita che oggi in Italia hanno il prodotto biologico in assortimento.

 

07 - tutti i punti vebdita

 

Di grande rilievo i dati che si osservano sulla crescita dell’E-Commerce.

06. - crescita e-commerce

Per scaricare il report di Biobank, clicca Qui

Agroalimentare

L’ITALIA NON E’ UN PAESE PER GIOVANI. Scarica il nuovo rapporto dell’Istat

L’Italia continua nella sua catastrofe demografica.

Nel 2019 i nati della popolazione residente sono 420.084, quasi 20 mila in meno rispetto al 2018
(-4,5%).


Per il settimo anno consecutivo, nel 2019 c’è un nuovo superamento, al ribasso, del record di denatalità.

Dal 2008 le nascite sono diminuite di 156.575 unità (-27%).

02 - Sequnza nati



A partire dagli anni duemila l’apporto dell’immigrazione, con l’ingresso di popolazione giovane, ha
parzialmente contenuto gli effetti della riduzione delle nascite
.

Tuttavia, l’apporto positivo dell’immigrazione sta lentamente perdendo efficacia man mano che invecchia anche il profilo per età della popolazione straniera residente.

A diminuire sono soprattutto le nascite all’interno del matrimonio, pari a 279.744 nel 2019, 18 mila in
meno rispetto al 2018 e 184 mila in meno nel confronto con il 2008.

La pandemia del 2020 produrrà un impatto ancora più forte con il blocco nella celebrazione dei matrimoni.


La denatalità prosegue nel 2020.

Secondo i dati provvisori riferiti al periodo gennaio-agosto 2020, le
nascite sono già oltre 6.400 in meno rispetto allo stesso periodo del 2019
.

L’unico territorio italiano nel quale la natalità mostra segni di crescita è la provincia autonoma di Bolzano.

03 - nascite a bolazano

Infine, una curiosità.

Leonardo e Sofia sono i nomi più amati dai genitori.

05 - i nomi pi+ù scelti

PER SCARICARE IL RAPPORTO DELL’ISTAT, CLICCA QUI

I dati Socio-Demografici della popolazione italiana

LE SCUOLE MIGLIORI D’ITALIA. Scarica la nuova edizione 2020 della ricerca Eduscopio

 

La Fondazione Agnelli ha pubblicato dal 12 novembre la nuova edizione 2020 di Eduscopio.it.

 

La ricerca contiene i dati aggiornati sulle scuole superiori che meglio preparano agli studi universitari o al lavoro dopo il diploma.

 

Il portale – nato nel 2014 e gratuito – si propone di aiutare gli studenti e le loro famiglie nel momento della scelta della scuola dopo la terza media.

Eduscopio è diventato in questi anni un riferimento per le famiglie e per le stesse scuole.

 

Sono oltre 1,8 milioni di utenti unici che hanno a oggi visitato il portale, con 8,7 milioni di pagine consultate.

Ecco il link per consultare la ricerca:

Scuola

LE SCELTE DI RISPARMIO DEGLI ITALIANI. Scarica il nuovo rapporto ACRI/IPSOS

01. - copertina

 

Acri e Ipsos hanno presentato la nuova ricerca sugli “Italiani e il risparmio“.

 

Il clima degli italiani nei confronti dell’economia e del risparmio è caratterizzato da evidenti contraddizioni.

 

Da una parte si rileva una ritrovata serenità e fiducia rispetto alla propria situazione economica.

 

D’altra parte è diffusa una preoccupazione generalizzata circa i destini del Paese e del mondo, che induce molta cautela sia nel consumo, che nell’investimento.

 

La crisi del Corona Virus ha acuito questa preoccupazione per il futuro.

 

Ecco l’indice dei temi trattati nel report.

02 - Indice report

 

Nonostante l’incertezza della situazione odierna, gli italiani mostrano una sostanziale soddisfazione per la propria situazione economica (65%).

 

02 - soddisfatto 65

 

Negli altri paesi europei e americani si assiste a un forte decremento sulle aspettative future rispetto alla sostanziale stabilità dell’Italia.

 

03 - Confronto Italia con altri paesi

 

La percentuale di cittadini soddisfatti  ha avuto un trend di crescita negli ultimi anni.

 

04 - soddisfatto situazione economica

 

Il 61% è in grado di poter affrontare un nuovo lockdown.

 

04 possono affrontare un lockdown

 

La crisi sanitaria di questi ultimi mesi ha provocato un crollo nei consumi legati al tempo libero.

 

06 - Come sono cambiati i consumi

 

In questa tempesta finanziaria, l’U.E ritrova la fiducia del nostro paese.

 

08 - La fiducia nell'U.E torna ad aumentare

Aumenta la percentuale di persone che associano al RISPARMIO il concetto di TRANQUILLITÀ.

 

011- Cosa associano al risparmio

 

Il deposito sul conto corrente rimane il canale di risparmio maggiormente utilizzato.

 

13 - Le scelte di risparmio

La FAMIGLIA rimane il caposaldo a cui aggrapparsi per consolidare la nostra serenità quotidiana.

 

015 - a cosa guardano gli italiani 

Banche, Credito & Finanza Consulenza & Libere Professioni

TUTTI I NUMERI DELL’AGRICOLTURA BIOLOGICA IN ITALIA. Scarica il rapporto pubblicato dal Sinab

La crisi economica non ha rallentato la crescita del biologico in Italia.

Il Sinab ha pubblicato gli ultimi dati relativi al 2019.

Migliora di anno in anno il numero delle aziende biologiche e degli ettari coltivati.

L’Italia è leader in Europa e nel mondo.

Si è arrivati a sfiorare i 2 milioni di ettari di superfici biologiche.

I soggetti coinvolti nel settore sono saliti a 80.643 unità, con un incremento rispetto all’anno precedente del 2%.

L’incidenza della superficie biologica nel nostro Paese ha raggiunto nel 2019 il 15,8% del totale della superficie agricola nazionale, e questo posiziona l’Italia di gran lunga al di sopra della media UE, che nel 2018 si attestava al 8,0%.

 

Schermata 2020-10-10 alle 12.58.25

 

Le regioni leader nella coltivazione del biologico sono Sicilia, Puglia e Calabria.



03 regioni

 

Per scaricare il report integrale, clicca QUI

Agroalimentare

I PUNTI VENDITA FOOD PIU’ CONVENIENTI IN ITALIA. Scarica la ricerca pubblicata da Altro Consumo

Altro Consumo ha pubblicato la ricerca 2020 sui punti vendita alimentari più convenienti in Italia.

Secondo i dati Istat, una famiglia in media spende 6.570 euro all’anno per fare la spesa.

Non è detto che debba essere così.

Nelle città in cui la concorrenza funziona,  su quel budget si possono risparmiare 1.100 euro l’anno.

Ecco le catene più convenienti sul totale del paniere dei prodotti.

IperFamila è al primo posto.

A titolo di esempio, chi fa la spesa nei punti vendita di Esselunga, spende mediamente il 2% in più rispetto agli IperFamila.

01 - Ok tutti i prodotti

Per quanto concerne i soli prodotti di marca (esempio: Barilla), balzano al primo posto i superstore di Esselunga a pari merito con IperCoop.

02 - spesa prodotti di marca

Sul fronte dei prodotti con il marchio della catena distributiva (marche commerciali) vediamo in testa alla classifica la pugliese DOK.

03 - Spesa Provate label

Novità per questa edizione 2020, la classifica delle catene leader sui prezzi dei prodotti biologici.

Anche in questo caso vediamo Dok al 1° posto.

05 - Spesa prodotti biologici

E infine, ecco i punti vendita con i prezzi più bassi in assoluto.

A pari merito i 4 leader nel settore discount: Aldi, Eurospin, MD, Penny Market.

04 - Spesa prodotti economici

Per scaricare la ricerca di Altro Consumo, clicca QUI

Commercio & Grande Distribuzione Organizzata