IL PIANO NAZIONALE NUOVE COMPETENZE E’ STATO PUBBLICATO IN GAZZETTA UFFICIALE. Rappresenta il più importante programma di FORMAZIONE E AVVIAMENTO AL LAVORO mai realizzato in Italia. Scarica il testo integrale


 

Il PIANO NAZIONALE NUOVE COMPETENZE è un provvedimento di ampio respiro che ha come obiettivo riorganizzare la formazione dei lavoratori in transizione e disoccupati.

 

Si basa sul rafforzamento del sistema della formazione professionale e la definizione di livelli essenziali di qualità per le attività di upskilling e reskilling.

 

Il Piano inserisce direttamente nella cornice del PNRR.

Si rivolge ai seguenti target di destinatari:

 

1)Beneficiari di NASPI e DIS-COLL

2) Percettori del Reddito di cittadinanza.

3) Lavoratori che beneficiano di strumenti d’integrazione salariale straordinari o in deroga, come CIGS, cassa per cessazione attività, trattamenti in deroga nelle aree di crisi complessa.

4) Giovani Neet.

Prevede anche azioni per il rafforzamento delle competenze degli adulti, a partire dalle persone con competenze molto basse.

 

IL PIANO NAZIONALE NUOVE COMPETENZE

PUNTA SU 3 PROGRAMMI CHIAVE:

 

3 programm. chiave

Vediamoli in dettaglio.

 

  1. PROGRAMMA GOL

programma gol

“Garanzia di Occupabilità dei Lavoratori” è stato introdotto per rilanciare l’occupazione in Italia e combattere la disoccupazione.

Il programma GOL si inserisce nell’ambito del PNRR

e durerà per il periodo 2021-2025

 

I BENEFICIARI DEL PROGRAMMA GOL

 

1) Cittadini beneficiari di ammortizzatori sociali in costanza di rapporto di lavoro

2) Giovani NEET (meno di 30 anni)

3) Donne in condizioni di svantaggio

4) Persone con disabilità

5) Lavoratori maturi (55 anni e oltre)

6)Disoccupati percettori di NASPI o DIS-COLL;

7)Cittadini beneficiari del sostegno al reddito di natura assistenziale

8) Percettori del Reddito di Cittadinanza

9)Disoccupati da almeno 6 mesi

6)Altri lavoratori con minori opportunità occupazionali (giovani e donne, anche non in condizioni fragilità)

7) Lavoratori autonomi che cessano l’attività o con redditi molto bassi

8)Lavoratori con redditi molto bassi (i cosiddetti working poor)

 

CIASCUN TARGET AVRA’ L’OPPORTUNITA’ DI FREQUENTARE UN PERCORSO FORMATIVO O DI RICOLLOCAZIONE LAVORATIVA

 

La durata di questi corsi di formazione dipenderà dalla maggiore difficolta’ a rientrare nel mercato nel lavoro

 

I 5 PERCORSI DI FORMAZION

PREVISTI DAL PROGRAMMA GOL 

1)Per coloro che sono più facilmente occupabili, si prevede un percorso di “reinserimento lavorativo”, con eventuali attività formative “leggere”.

Si punta soprattutto su servizi di orientamento e intermediazione finalizzati all’accompagnamento al lavoro.

2) Il secondo percorso “di aggiornamento” (upskilling), prevede interventi formativi di breve durata e dal contenuto professionalizzante per adeguare le competenze.

3) Per chi ha meno appeal occupazionale c’è il percorso di “riqualificazione” (reskilling), con una più robusta attività di formazione per avvicinare la persona ai profili richiesti dal mercato.

4) Per i più FRAGILI sarà attivata la rete dei servizi territoriali, con un percorso di “lavoro e inclusione”, coinvolgendo servizi del territorio, educativi, sociali, sanitari, di conciliazione, essendo presenti ostacoli e barriere che vanno oltre la dimensione lavorativa.

5) Il quinto percorso è di “ricollocazione collettiva”.

Sarà specifico per le situazioni di crisi aziendali, dove le chances occupazionali vanno valutate sulla base di:

– specifica situazione aziendale di crisi

– professionalità dei lavoratori coinvolti

– contesto territoriale.

 

Le risorse complessive per il programma nazionale GOL sono pari a 4,4 miliardi di euro.

A tali fondi sono da sommare 600 milioni di euro per il rafforzamento dei Centri per l’impiego (di cui 400 già in essere e 200 aggiuntivi) e 600 milioni di euro per il rafforzamento del sistema duale.

Vi sono infine 500 milioni di euro a valere su REACT-EU.

Puoi scaricare la presentazione ufficiale del Programma GOL in questo  LINK

 

2. FONDO NUOVE COMPETENZE

 

fondo nuove competenze

Altro pilastro del Piano Nazionale Nuove Competenze è il Fondo Nuove Competenze, istituito già in via sperimentale nel 2020 e confermato in Legge di Bilancio 2021.

Permette alle imprese di adeguare le competenze dei lavoratori, destinando parte dell’orario alla formazione.

Le ore di stipendio del personale in formazione sono a carico del fondo, grazie ai contributi dello Stato e del FSE – PON SPAO, gestito da ANPAL.

Il fondo è dedicato ai lavoratori occupati delle imprese che hanno stipulato intese o accordi collettivi di rimodulazione dell’orario di lavoro, in risposta alle innovazioni di processo, prodotto o di organizzazione organico.

Grazie a tale fondo, lo Stato sostiene al posto delle aziende, gli oneri relativi alle ore di formazione, comprensivi dei relativi contributi previdenziali e assistenziali.

QUI trovi la pagina ufficiale con i bandi del Fondo Nazionale Nuove Competenze.

 

3. PROGRAMMA SISTEMA DUALE

 

sistema duale

 

Un punto essenziale del Piano Nazionale Nuove Competenze sarà il potenziamento del Sistema Duale che riguarda i giovani dai 15 ai 25 anni.

Grazie al nuovo piano, si potrà alternare la formazione in aula a quella pratica svolta presso organizzazioni e aziende, anche attraverso la formula dell’apprendistato.

 

Con l’intervento sul Sistema Duale si punta a favorire l’introduzione e lo sviluppo di corsi di formazione per giovani che rispondano alle esigenze delle imprese e del tessuto produttivo locale.

Si cercherà dunque, di ridurre la discrepanza tra le competenze richieste dal mercato del lavoro e i programmi formativi del sistema d’istruzione e formazione.

 

QUI puoi scaricare il testo integrale del Piano Nazionale Nuove Competenze pubblicato in Gazzetta Ufficiale.

Lavoro

L’ISTAT HA PUBBLICATO GLI ULTIMI DATI SULLA NATALITA’ IN ITALIA. Sono preoccupanti

 

L’Istat ha pubblicato gli ultimi dati disponibili sulla natalità in Italia.

Purtroppo si registra un nuovo record negativo per la natalità:

 

nel 2020 i nati sono 404.892 (-15 mila sul 2019).

 

Nel corso degli ultimi 10 anni l’Italia ha visto un crollo di – 157mila nascite.

 

andamento annuale calo

 

Il calo (-2,5% nei primi 10 mesi dell’anno) si è accentuato a novembre (-8,3% rispetto allo stesso mese del 2019) e dicembre (-10,7%), mesi in cui si cominciano a contare le nascite concepite all’inizio dell’ondata epidemica.

 

La denatalità prosegue nel 2021

 

Secondo i dati provvisori di gennaio-settembre le minori nascite sono già 12 mila 500, quasi il doppio di quanto osservato nello stesso periodo del 2020.

 

Il numero medio di figli per donna scende nel 2020 a 1,24 per il complesso delle residenti, da 1,44 negli anni 2008-2010, anni di massimo relativo della fecondità.

 

numero medio figli per ed età media

 

Una curiosità sui nomi scelti per i neonati:

Sofia è il nome femminile preferito.


Leonardo quello maschile.

nomi ok

 

Per scaricare il report dell’Istat, clicca QUI

 

I dati Socio-Demografici della popolazione italiana

HAI UN GRANDE SEGUITO SU TWITTER ? Monetizza i tuoi contenuti con Tip Jar, Spazi a Pagamento e Super Follows. Ecco i dettagli


Copertina ok

Dopo un lungo periodo di stasi, Twitter ha introdotto in pochi mesi tantissime novità per i propri iscritti.

 

L’obiettivo primario:



OFFRIRE NUOVI STRUMENTI DI MONETIZZAZIONE

PER I CREATORI DI CONTENUTI



Abbiamo avuto un primo assaggio di questa strategia nello scorso maggio con l’introduzione di Tip Jar.

Una sorta di “mancia” che i fan possono inviare agli influencer.

 

Video tip Jar

 

Il creator può scegliere varie piattaforme mediante le quali ricevere i pagamenti (Paypal, Patreon, etc.).

 

 

Procedura per attivia Tip jar

QUI trovi all’annuncio ufficiale di TIP JAR 

 

 

Ancora più interessanti sono gli SPAZI di Twitter.

 

space è qui

Arene virtuali dove uno o più relatori possono spaziare su qualsiasi argomento con la forza della sola voce.

Un modo con cui Twitter intende cavalcare la grande onda dei PODCAST.

 

Schermata cellulare con i partcipanti agli Spaces

 

L’influencer può monetizzare i propri spazi con ticket di accesso che possono andare da 1 a 999 dollari.

 

Compra i biglietti per fgli SpacesScegli l'abbonamento che vuoi pagare su Twitter Spaces

Qui le istruzioni per monetizzare gli SPAZI.

 

 

Infine, l’ultima novità: i SUPER FOLLOWS.

L’influencer può creare contenuti premium accessibili solo a chi è disposto a pagare un ABBONAMENTO MENSILE.

 

Scegli essere il superfollow di una star

 

Si potrà decidere volta per volta a chi mostrare i contenuti.

 

Scegli se il contenuto vuoi mostrarlo a tutti o solo ai Superfollow

L’influencer potrà richiedere le seguenti formule di pagamento:

$ 2,99, $ 4,99 o $ 9,99 al mese.

 

Nelle nostre impostazioni decideremo quale strumento di monetizzazione utilizzare volta per volta.

 

Scegli come vuoi monetizzare

Possono monetizzare con Super Follows solo gli utenti che hanno un minimo di 10.000 follower.


QUI trovi tutte le istruzioni per monetizzare con SUPER FOLLOW.

 

TIP JAR, SPACE e SUPER FOLLOWS sono al momento in fase di test per un gruppo selezionato di influencer negli STATI UNITI.

 

Social Media, Web Marketing & E-Commerce

TI PIACE PARLARE DI ARGOMENTI INTERESSANTI? Facebook annuncia 2 nuovi strumenti: Live Audio Rooms e Podcast

In questi ultimi mesi i social media prestano sempre più attenzione all’universo dei podcast.

 

File audio trasmessi in diretta o fruibili in qualsiasi momento in versione registrata.

Clubhouse ha puntato molto sulle dirette live.

 

012 clubhouse

 

Amazon, Apple e Spotify sulle versioni registrate.

09 amazon pocast

 

Anche in Italia molti editori stanno puntando su questo formato editoriale.

Da segnalare il lavoro fatto dal quotidiano La Repubblica.

 

010 - veleno repubblica+

 

Facebook ha deciso di dedicare molte energie su questo nuovo fronte.

Pochi giorni fa il blog ufficiale ha annunciato 2 novità:

1) Le Audio Rooms in diretta

2) I Podcast registrati.

 

 

LIVE AUDIO ROOMS

Con le Live Audio Rooms di Facebook potremo scoprire, ascoltare e partecipare a conversazioni dal vivo con personaggi pubblici ed esperti su argomenti di nostro interesse.

 

I personaggi pubblici possono invitare come relatori nella Live Audio Rooms amici, follower, altri personaggi pubblici o qualsiasi ascoltatore presente nella

 

I relatori si possono invitare  in anticipo o durante la conversazione

 

Possono esserci fino a 50 relatori.

 

Non c’è limite al numero di ascoltatori della Live Audio Rooms

02 - live audio room

 

Le Live Audio Rooms possono essere organizzate anche all’interno dei gruppi.

 

03 - live audio room nei gruppi

 

Durante la diretta si possono anche organizzare delle raccolte fondi a favore di organizzazioni accreditate.

 

04. - raccolte fondi durante le live audio room

 

Gli utenti che ascoltano una diretta possono abilitare i sottotitoli in tempo reale, “alzare la mano” per richiedere di partecipare alla conversazione e utilizzare le reazioni per esprimere le loro sensazioni.

05 - gli utenti partecipano alle dirette

 

Per gli organizzatori è possibile guadagnare  con le Live Audio Rooms

 

Chi ascolta può esprimere il proprio apprezzamento con l’invio di Stelle che si possono acquistare al momento.

 

6 - le stelle

 

PODCAST

 

A differenza delle Live Audio Rooms, i podcast sono file audio registrati.

 

Potremo accedere a un catalogo diversificato e avremo la possibilità di reagire, commentare, aggiungere un segnalibro e condividere i nostri podcast preferiti.

08 - pocast

 

Entro la fine dell’estate saranno lanciate funzionalità aggiuntive, come i sottotitoli e la possibilità di creare e condividere brevi clip di un podcast

Sono già tanti i creator di successo che daranno il loro contributo al catalogo di Facebook.

 

07 - sono già tanti gli ospiti

 

Si parte con gli Stati Uniti e presto questi strumenti saranno diffusi in tutto il mondo.

 

Ecco QUI l’annuncio ufficiale di Facebook

 

 

Social Media, Web Marketing & E-Commerce

TUTTI I NUMERI DELL’E-COMMERCE IN ITALIA. Scarica il report pubblicato da Casaleggio e Associati

 

La società di consulenza Casaleggio e associati ha pubblicato l’edizione 2021 del consueto rapporto sullo sviluppo dell’E-Commerce in Italia.

 

Ecco i principali indicatori.

 

La pandemia ha rallentato la crescita  dell’E-Commerce.

 

Ciò è dovuto soprattutto al crollo delle vendite on line di pacchetti viaggio e voli aerei.

 

Ad ogni modo, la decrescita si limita all’1%.

 

la crescita del fatturato e-commerce in Italia

Non si ferma invece lo sviluppo degli acquisti on-line fatti con lo smartphone.

 

La crescita del mobile nell'E-Commerce

 

Il tempo libero è il settore che mantiene la maggiore quota di mercato nelle vendite sul web.

 

La distribuzione del fatturato dell'Ecommerce in Italia

 

 

Quali sono le strategie di investimento che le aziende adottano per far crescere il loro E-Commerce?

 

SEO e SEM e Social Media svettano su tutte.

 

Quali investimenti fanno le aziende nelle attività promozionali dell'Ecommerce

 

Infine, le strategie adottate dalle aziende per incrementare le vendite on line.

 

Le strategie delle aziende per incrementare le vendiote dell'E-Commerce

 

Per scaricare il report di Casaleggio e Associati, clicca QUI

 

Social Media, Web Marketing & E-Commerce

ULTIME NOTIZIE DA FACEBOOK. Arrivano i Podcast audio. Ecco l’annuncio ufficiale

 

In questi ultimi mesi stiamo assistendo a una forte crescita dei podcast audio in diretta live e registrati.

 

Il successo di ClubHouse ha spinto il gruppo Facebook a progettare un nuovo ecosistema per tutti gli utenti che desiderano utilizzare questo nuovo format di comunicazione.

 

clubhouse-app

 

LA 1^ NOVITÀ: SOUNDBITE

Facebook vuole offrire  un insieme di strumenti professionali ma anche intuitivi e divertenti; una sorta di  STUDIO DI REGISTRAZIONE nel proprio smartphone.

Hanno investito a lungo in tecnologie audio come la sintesi vocale e il morphing vocale.

Saranno resi  disponibili direttamente all’interno dell’app Facebook.

Si potrà utilizzare la musica dalla RACCOLTA SUONI di Facebook con numerosi effetti sonori, effetti vocali e filtri.

Queste novità prendono un nome:  SOUNDBITE.

 

03 soundbite

 

Sono brevi clip audio attraverso i quali si potranno  racontare aneddoti, barzellette, momenti di ispirazione, poesie e molto altro ancora.

Soundbites sarà testato nei prossimi mesi con alcuni creator per poi renderlo disponibile a tutti. 

 

LA 2^ NOVITÀ: I PODCAST

Facebook non punterà solo sulle brevi clip audio di Soundbites.

Alcune storie e conversazioni meritano più tempo.

Più di 170 milioni di persone già ascoltano Podcast cliccando su determinati post pubblicati su Facebook; ma fino ad ora dovevano lasciare l’app per ascoltare questi episodi.

Entro i prossimi mesi si potranno ascoltare Podcast direttamente sull’app di Facebook.

Sarà creato una sorta di motore di ricerca attraverso il quale  trovare facilmente nuovi podcast ed episodi in base ai propri  interessi, commentarli e consigliarli ai nostri amici.

I creatori di podcast saranno in grado di raggiungere e connettersi con nuovi ascoltatori, il tutto direttamente dall’app di Facebook

Potranno trasformare una conversazione dal vivo in un podcast che tutti potranno ascoltare in seguito.

03 podcast

 

LA 3^ NOVITÀ: STANZE AUDIO E POSSIBILITA’ DI MONETIZZARE I CONTENUTI CHE PUBBLICHIAMO 

 

E’ partita la fase di test delle Stanze Live Audio Rooms all’interno dei Gruppi.

Saranno disponibili per tutti  entro l’estate.

Secondo Facebook l’unico modo in cui tutto questo può funzionare  è attraverso la MONETIZZAZIONE DEI CONTENUTI.

 

04 dona

Ci saranno diversi modi attraverso i quali  i creatori di audio potranno guadagnare con la loro attività.

I fan potranno supportarli tramite Stars  o fare donazioni per le cause a cui tengono. 

Si potranno addebitare gli accessi alle Stanze Live Audio tramite un singolo acquisto o un abbonamento mensile.

Infine, per promuovere il lancio di Soundbites, Facebook sta introducendo  l’Audio Creator Fund; un sostegno economico per i migliori creativi.

 

Tantissime novità quindi.

 

Per leggere il comunicato ufficiale di Facebook, clicca QUI 

Social Media, Web Marketing & E-Commerce

LO SCENARIO DEI SOCIAL MEDIA IN ITALIA. Scarica il report pubblicato da We Are Social

dati italiani ok

We Are Social e Hootsuite hanno pubblicato gli ultimi dati sulla diffusione del digitale in Italia.

 

Ecco i principali indicatori.

 

Su 60 milioni di abitanti, i cittadini connessi a internet sono l’83%.

 

Gli utenti connessi ad almeno 1 social hanno raggiunto la cifra di 41 milioni.

 

011- utenti attivit in Italia su internet e sui social

 

Ecco la presenza dei device digitali nelle case degli italiani.

 

E’ interessante notare la percentuale relativa alle consolle per Videogame, Smart Tv e diffusori Smart Home.

 

012 - diffusione in italia dei device

 

In Italia ogni giorno trascorriamo su internet mediamente 6 ore e 22 minuti del nostro tempo.

 

Poco meno di 2 ore il tempo trascorso sui Social media.

 

013 tempo medio al giorno speso su internet e sui social

 

Ecco le piattaforme di social e messaggistica più usate nel nostro paese.

 

Di rilievo la crescita di Tik Tok, Telegram e Twitch; piattaforme poco presenti nelle precedenti rilevazioni.

 

014 - le piattaforme social più usate in Italia

 

33 milioni di italiani hanno effettuato almeno 1 acquisto sul web nell’anno passato.

 

Il totale delle vendite on line ha raggiunto i 20 miliardi di dollari con una crescita del 23,8%.

 

Mediamente ogni utente spende un controvalore di 619 dollari all’anno in acquisti on line.

 

015 - crescita dell'ecommerce in italia

 

Da notare come negli acquisti on line non ci sono grandi differenze fra le diverse fasce di età.

 

Anche gli ultra 55enni stanno prendendo dimestichezza con questa modalità.

 

Naturalmente la crisi causata dal Covid ha dato una forte spinta in tal senso.

 

016 - differenze di età acquisto su internet

 

Per scaricare il report di We Are Social, clicca QUI

Social Media, Web Marketing & E-Commerce

LO SCENARIO DEI SOCIAL MEDIA NEL MONDO. Scarica il rapporto di We Are Social

 

We Are Social, insieme a Hoot Suite, ha presentato il nuovo report sullo sviluppo dei Social Media nel mondo.

 

5,22 miliardi di persone utilizzano telefoni cellulari, vale a dire il 66,6% della popolazione.

 

4,66 miliardi di persone accedono ad internet, un incremento del 7,3% (o 316 milioni) rispetto a Gennaio 2020.

 

 

Sono 4,20 miliardi gli utenti delle piattaforme social, un incremento del 13%.

 

La penetrazione delle piattaforme social si attesta quindi al 53% della popolazione mondiale.

 

01 - polazione attiva su internet e sui social

 

Mediamente nel mondo si trascorrono 2 ore e 25 minuti sul social media.

Il picco nelle Filippine con 4 ore e 15 minuti.

 

04. tempo medio speso sui ocial media ogni giorno

 

Siamo collegati ad internet quasi 7 ore al giorno.

 

05 - tempo speso su internet

Cercare informazioni e mantenere i contatti con parenti e amici sono i principali motivi per i quali ci colleghiamo a internet.

 

07 motivi per i quali andiamo su internet

 

Ecco le piattaforme Social e Messaggistica più diffuse al mondo.

Al 1° posto Facebook con 2miliardi e 740 milioni di iscritti.

 

08 le piattaforme social più usate al mondo

 

Il 76,8% della popolazione mondiale ha effettuato almeno un acquisto su internet nel 2020.

 

09 - polazione che ha comprato su internet

 

Per scaricare il report di We Are Social,

clicca QUI

Social Media, Web Marketing & E-Commerce

IL MERCATO DEL LIBRO HA TENUTO IN QUESTI MESI DI PANDEMIA. Scarica tutti i dai pubblicati dall’A.I.E.

L’Associazione Italiana Editori ha pubblicato i dati del mercato editoriale nel 2020.

I numeri sono confortanti.

L’editoria europea di libri vale circa 38 miliardi di euro.

Ecco le principali casi editrici a livello mondiale.

 

02 - editori europei

 

Cresce il settore dei libri di varia, ebook, audioguide.

 

04 crescono gli ebook

Interessante il dato concernente gli ebook.

 

Nel 2020 hanno raggiunto la quota di mercato del 7,4%.

05 crescita ebook

Per scaricare il report dell’AIE, clicca QUI 

Editoria & Giornalismo

IL BIOLOGICO E’ IN GRAN FORMA. Scarica gli ultimi dati pubblicati da Biobank

 

Biobank ha pubblicato il nuovo report sul mercato dei prodotti biologici in Italia.

 

I dati sono molto promettenti.

 

In Italia sono quasi 2 milioni gli ettari di terreno biologici.

 

Più di 80.000 le aziende produttrici.

 

04 aziebnde bio in italia ed ettari coltivati

La crescita del settore è costante negli ultimi anni.

 

03 - trand di crescita del mercato

I supermercati hanno conquistato la leadership di mercato.

 

01 - leadership supermrcati

 

Sono migliaia i punti vendita che oggi in Italia hanno il prodotto biologico in assortimento.

 

07 - tutti i punti vebdita

 

Di grande rilievo i dati che si osservano sulla crescita dell’E-Commerce.

06. - crescita e-commerce

Per scaricare il report di Biobank, clicca Qui

Agroalimentare