STAI CERCANDO LAVORO? Da oggi lo trovi su Facebook Jobs. Ecco come funziona

 

 


copertina hire

Fino ad oggi abbiamo usato Linkedin per trovare nuove opportunità di lavoro.

Oggi Facebook ha fatto un importante annuncio.

Aziende e potenziali collaboratori troveranno una piattaforma dedicata per incontrarsi.

 

help

Nei prossimi giorni questa possibilità sarà estesa in 40 paesi nel mondo fra cui l’Italia.

COME FUNZIONA PER CHI CERCA LAVORO

 
Trovare lavoro su Facebook sarà veloce, facile e gratuito.

3 opzioni:

1) Cliccando su “Lavori” nella sezione “Esplora” sul cellulare

2) Facendo clic sull’icona “Lavori” nel Marketplace

3) Visitando la scheda Lavori della pagina FACEBOOK di una azienda

jobs

Quando vorremo candidarci a un ruolo, compileremo un form.

 

Una volta inviata la domanda, una conversazione di Messenger si aprirà con la pagina Facebook dell’azienda.

Potremo avere un contatto diretto con il datore di lavoro e avere la conferma se la nostra domanda è stata ricevuta.

 

Ecco il video con la procedura:

COME FUNZIONA PER LE AZIENDE

Gli amministratori delle pagine Facebook potranno creare post di lavoro direttamente dalla loro pagina con dettagli quali:

– Ruolo

– Tipo di contratto  (a tempo pieno, stagista, part-time),

– Stipendio e altro.

Gli annunci di lavoro verranno visualizzati nella pagina aziendale, nel Marketplace e nel feed di notizie.

salary

Le aziende potranno scegliere di potenziare la visibilità dell’annuncio di lavoro investendo in una campagna pubblicitaria su Facebook.

Attraverso Facebook Messenger si  gestiranno direttamente le candidature , i colloqui di lavoro e l’invio di promemoria automatici.

 

Ecco il video con la procedura:

 

QUI trovi l’annuncio ufficiale di Facebook.

 

Consulenza & Libere Professioni Social Media, Web Marketing & E-Commerce

TUTTI I NUMERI DEI SOCIAL NETWORK IN ITALIA E NEL MONDO. Scarica il nuovo rapporto pubblicato da We Are Social 

E’ il principale rapporto pubblicato in Italia e nel mondo sui temi dei Social media .

 

Guardiamo insieme le statistiche più importanti.

Le persone che navigano su internet nel mondo hanno superato i 4 miliardi.

Gli utenti attivi sui Social Media sono più di 3 miliardi.

Cresce la quota di utenti che naviga on line da smartphone (+4%).

 

I siti web più visitati al mondo.

Il dato più interessante del report:

la classifica delle piattaforme di Social e Messaggistica più importanti al mondo.

 

Passiamo all’Italia ora.

Su una popolazione di 59 milioni di abitanti, gli utenti internet sono il 73%.

34 milioni navigano abitualmente sui Social Media.

 

Infine, ecco la classifica delle piattaforme più seguite in Italia.

A differenza di quello che avviene in altri paesi, è Youtube il sito più visitato e non Facebook.

Per scaricare il report Mondiale di We Are Social , clicca QUI

Per scaricare il report di We Are Social per l’Italia, clicca QUI

 

Consulenza & Libere Professioni Social Media, Web Marketing & E-Commerce

HAI PAURA CHE QUALCUNO POSSA UTILIZZARE LA TUA FOTO O LA TUA IDENTITÀ SU FACEBOOK ? Da oggi puoi saperlo in tempo reale con il sistema di Riconoscimento Facciale. Ecco come funziona

00-copertina facebook

Da molto tempo Facebook sta conducendo degli esperimenti sui sistemi di riconoscimento del volto.

Ieri ha presentato un nuovo strumento attraverso il quale ciascuno di noi può sapere in tempo reale se qualcuno nel mondo:

  • sta utilizzando una nostra foto come immagine del profilo

  • ha pubblicato in un post su Facebook una foto o un video in cui ci siamo noi.

Innanzitutto dobbiamo autorizzare Facebook a procedere con il sistema di riconoscimento del nostro volto su foto e video.

03 face

 

Da quel momento sapremo quando qualcuno utilizza le nostre immagini o compariamo in qualche foto o video pubblicati su Facebook.

02 - Amanda aggiunge foto

 

Nel momento in cui scopriamo che qualcuno ha utilizzato la nostra immagine, abbiamo 4 opzioni:

  1. Scaricare la foto

  2. Rifiutare il Tag

  3. Taggarci (se siamo contenti che hanno pubblicato la nostra immagine)

  4. Contattare l’autore della foto (per chiedere di eliminarla ad esempio)

 

03 - Ignore Tag yourself04 - rifiuta il tag05 - salva la foto - condividi o contatta l'autore

 

Al momento questo sistema non è disponibile in Canada e nell’Unione Europea.

Vedremo gli sviluppi.

Ecco QUI l’annuncio ufficiale

 

 

Consulenza & Libere Professioni Social Media, Web Marketing & E-Commerce

SEI UN INFLUENCER CON UN MASSIMO DI 2.000 FOLLOWER? Con 99$ al mese puoi attivare il nuovo strumento pubblicitario di Twitter. Ecco come funziona PROMOTED MODE

01- Copertina

 

Da pochi giorni Twitter ha attivato un nuovo strumento pubblicitario: PROMOTED MODE.

E progettato specificamente per i micro-influencer con un massimo di 2.000 follower che intendono migliorare la loro visibilità.

Nei prossimi mesi saranno attivate nuove griglie di prezzo per gli influencer che hanno un seguito più nutrito.

I tweet promossi nella modalità Promoted Mode, diventeranno annunci e appariranno con il piccolo badge  proprio come tutti gli altri tweet sponsorizzati.

A differenza dei Promoted Tweet “classici”, la creazione di questi è automatizzata.

Quando la modalità PROMOTED MODE è abilitata, ogni giorno i tuoi primi dieci tweet  verranno inseriti in una campagna di tweet sponsorizzati indirizzati al tuo pubblico selezionato.

In media, gli account raggiungeranno 30.000 persone aggiuntive e potrai avere circa 30 nuovi follower ogni mese

 

03- puoi raggiungere fino a 30.000 persone05 - puoi guadagnare un certo numero di follower

Con lo strumento Promoted Mode puoi migliorare anche le visite al tuo profilo Twitter.

06 - aumentare il numero di visite al profilo

Al momento puoi usare i Promoted Mode solo se risiedi in 3 paesi (Usa, Gran Bretagna e Giappone); presto lo strumento verrà esteso in tutto il mondo.

 

 

07 - selezione il paese e il fuso orario

Per avere maggiori informazioni, vai sul tuo profilo Twitter, clicca in alto a destra sulla tua foto profilo e poi vai nella sezione PROMOTED MODE.

 

08 - Per attivare Promoted Mode ok

 

Consulenza & Libere Professioni Social Media, Web Marketing & E-Commerce

HAI BISOGNO DI UNA CONSULENZA PER LA TUA CARRIERA? Linkedin presenta il nuovo servizio di mentorship: Career Advice. Ecco come funziona

00- Copertina facebook

 

Chiunque nel corso della propria carriera ha sentito il bisogno di avere un aiuto da qualcuno più esperto.

LINKEDIN ha lanciato in questi giorni un nuovo strumento per metterci in collegamento con potenziali MENTOR: Career Advice.

01 - Introducing

Ecco come funziona.

Nella nostra bacheca comparirà un nuovo bottone: Career Advice Hub.

02 - Career advice hub

 

Scegliamo se vogliamo offrire o ricevere consulenza.

 

03 voglio avere consulenza da

 

Indichiamo l’argomento sul quale vogliamo avere assistenza.

 

04 - argomento della consulenza

 

Inseriamo un nostro messaggio di presentazione.

 

05 - testo richiesta consulenza

 

Linkedin ci mostrerà dei potenziali mentor in base ai filtri che abbiamo scelto.

 

06 - manda un messaggio al consulente

Potremo iniziare a chattare con il mentor più adatto alle nostre esigenze.

Al momento questo nuovo strumento di Linkedin è in fase di test in alcune nazioni di lingua inglese ma presto verrà esteso in tutto il mondo.

Ecco QUI l’annuncio ufficiale.

Consulenza & Libere Professioni Social Media, Web Marketing & E-Commerce

TUTTI I NUMERI DELL’E-COMMERCE IN ITALIA. Scarica il nuovo report pubblicato da Bem Research

01 - copertina

 

BEM Research ha pubblicato il nuovo report sullo scenario dell’E-Commerce in Italia.

 

Ecco il fatturato delle vendite on-line  nel nostro paese: 26 miliardi di euro nel 2016.

 

02- Fatturato in miliardi nei paesi europei

Nel nostro paese l’utilizzo di Internet per acquistare beni e servizi da parte delle famiglie rimane comunque un’attività non molto diffusa.

Appena il 29% della popolazione di età compresa tra i 16 e i 74 anni ha acquistato online nel 2016.

 

 

03 - individii che usano internet per comprare

 

Ecco i prodotti maggiormente acquistati online.

 

prodotti

 

 

Dal punto di vista dell’offerta, nel 2016 sono state appena l’8% le imprese italiane con almeno 10 dipendenti ad aver ricevuto un ordine online.

 

05 - imprese che hanno ricevuto ordini on line

 

Per scaricare il report di BEM Research, clicca QUI 

 

Consulenza & Libere Professioni Social Media, Web Marketing & E-Commerce

FINALMENTE QUALCOSA SI MUOVE SULLE PUBBLICITÀ OCCULTE. Instagram introduce la funzione “Paid Partnership with…”. Ecco come funziona

00

In questi anni molti blogger e influencer hanno fatto fortuna con le pubblicità “occulte” pubblicate sui social.

Vestiti o creme per il viso citate “casualmente” nei loro post.

Il tutto senza specificare di essere pagati da aziende sponsor.

Su questa cattiva abitudine hanno iniziato a indagare la Federal Trade Commission negli U.s.A. e l’Antitrust in Italia.

Alcuni big hanno iniziato a inserire l’hashtag #ad nei loro post come ad esempio Chiara Ferragni.

 

000

 

Ieri Instagram ha introdotto una nuova funzionalità.

Si potranno segnalare le sponsorship attraverso il tag “Paid Partnership with“.

Ecco come funziona.

Al momento di scrivere un post su instagram si potrà taggare l’azienda sponsor con questa procedura.

02030406

Ecco il risultato finale.

09

 

L’azienda sponsor potrà accedere anche ad una serie di statistiche sul grado di interazione del post con i fan dell’influencer.

Ecco QUI l’annuncio ufficiale di Instagram:

 

 

Consulenza & Libere Professioni Social Media, Web Marketing & E-Commerce