atlas

 

“…50 schede Paese in un volume che di anno in anno conferma la sua rilevanza come strumento conoscitivo per gli operatori economici italiani impegnati nell’avviare, o sviluppare, iniziative economiche oltre frontiera.

La rete delle Camere di Commercio Italiane all’Estero fornisce ogni anno informazioni operative aggiornate su caratteristiche politico-economiche, demografiche, amministrative, condizioni salariali, possibilità di investimento e agevolazioni, indirizzi utili in ciascuno dei 50 Paesi in cui operano.

Le schede paese del Business Atlas si compongono delle seguenti sezioni:

CARATTERISTICHE DEL PAESE: temperature, fuso orario, superficie, popolazione, gruppi etnici, comunità italiana, capitale, città principali, moneta, lingua, religioni principali, ordinamento dello stato, suddivisione amministrativa.

QUADRO DELL’ECONOMIA: struttura produttiva, infrastrutture e trasporti, commercio estero (prodotti importati, prodotti esportati, partner commerciali, fornitori, clienti), interscambio con l’Italia (principali esportazioni italiane, principali importazioni italiane), investimenti esteri (principali settori di investimento, investimenti in Italia e investimenti italiani, da e verso il paese).

ASPETTI NORMATIVI E LEGISLATIVI: regolamentazione degli scambi (documenti di importazione, classificazione doganale delle merci, restrizioni delle importazioni, importazioni temporanee), investimenti ed insediamenti produttivi nel paese (contrattualistica, legislazione societaria, normativa investimenti stranieri), brevetti e proprietà intellettuale, sistema fiscale (persone fisiche, persone giuridiche).

NOTIZIE PER L’OPERATORE: rischio paese e condizioni di assicurabilità SACE, sistema bancario, principali finanziamenti e linee di credito, parchi industriali e zone franche, accordi con l’Italia, costo dei fattori produttivi (manodopera, organizzazione sindacale, elettricità, prodotti petroliferi, acqua, telefonia, immobili).

INFORMAZIONI UTILI: indirizzi utili (ambasciate, consolati, istituti di credito, organizzazioni industriali, rappresentanze europee), formalità doganali e documenti di viaggio, corrente elettrica, giorni lavorativi ed orari, festività dell’anno, media (quotidiani, riviste, TV, radio, media on line), alberghi, assistenza medica, mezzi di trasporto (collegamenti aerei internazionali, da e per l’aeroporto, collegamenti fra le principali città interne), telecomunicazioni….”

Ecco il link per scaricare il report:

http://www.assocamerestero.it/businessatlas/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...