Altro Consumo ha pubblicato la ricerca 2020 sui punti vendita alimentari più convenienti in Italia.

Secondo i dati Istat, una famiglia in media spende 6.570 euro all’anno per fare la spesa.

Non è detto che debba essere così.

Nelle città in cui la concorrenza funziona,  su quel budget si possono risparmiare 1.100 euro l’anno.

Ecco le catene più convenienti sul totale del paniere dei prodotti.

IperFamila è al primo posto.

A titolo di esempio, chi fa la spesa nei punti vendita di Esselunga, spende mediamente il 2% in più rispetto agli IperFamila.

01 - Ok tutti i prodotti

Per quanto concerne i soli prodotti di marca (esempio: Barilla), balzano al primo posto i superstore di Esselunga a pari merito con IperCoop.

02 - spesa prodotti di marca

Sul fronte dei prodotti con il marchio della catena distributiva (marche commerciali) vediamo in testa alla classifica la pugliese DOK.

03 - Spesa Provate label

Novità per questa edizione 2020, la classifica delle catene leader sui prezzi dei prodotti biologici.

Anche in questo caso vediamo Dok al 1° posto.

05 - Spesa prodotti biologici

E infine, ecco i punti vendita con i prezzi più bassi in assoluto.

A pari merito i 4 leader nel settore discount: Aldi, Eurospin, MD, Penny Market.

04 - Spesa prodotti economici

Per scaricare la ricerca di Altro Consumo, clicca QUI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...