copertina-pamvianc

 

La rivista PambiancoBeauty ha realizzato una interessante indagine sui big italiani e stranieri della cosmetica.

A livello di consumi, l’Italia è il quarto mercato europeo per il beauty dopo Germania, Francia e Regno Unito.

Il 60% del make-up distribuito nel mondo è fabbricato in Italia a testimonianza del ricco e dinamico tessuto produttivo che vede la più importante concentrazione di imprese cosmetiche nel nord Italia (82%).

La prima parte dell’analisi si è concentrata sui big a proprietà italiana.

I ricavi aggregati 2015 delle aziende del campione considerato sono cresciuti del 7,8%, passando da 2,87 miliardi a 3,09 miliardi di euro.

 

aziende-italiane

Al vertice della classifica dell’analisi Pambianco si posiziona Kiko, catena del beauty che fa capo al gruppo bergamasco Percassi, che nel 2015 ha registrato un fatturato in crescita a doppia cifra a 505,6 milioni.

Le 25 multinazionali della cosmetica hanno chiuso il 2015 registrando ricavi aggregati per 2,34 miliardi di euro, in crescita del 4,5% sul 2014.

straniere

A guidare la classifica dei big della bellezza è il Gruppo L’Oréal che comprende L’Oréal Italia, L’Oréal Saipo e Helena Rubinstein, con 1,18 miliardi di euro di fatturato, 2mila collaboratori, 34 marchi in licenza, di cui due italiani: Giorgio Armani e Diesel.

 

Lo studio si trova a pagina 29 dell’ultimo numero di PambiancoBeauty.

Ti segnalo a pagina a 52 una interessante indagine sui guadagni delle fashion/beauty blogger.

blogger

Ecco QUI il link per scaricare la rivista.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...